La storia del corno napoletano ha origini molto antiche.

L’origine è da attribuire, più o meno, al 3500 a.C, quando nelle caverne erano esposte le corna degli animali cacciati. All’epoca, secondo gli studiosi e gli antropologi, il significato di questo rituale era quello di ostentare la potenza degli abitanti della caverna e la prosperità della famiglia.

 

Andando più avanti nei secoli, la simbologia del corno si è legata sempre di più alle gesta in battaglia dei popoli, divenendo un elemento ornamentale per i copricapo utilizzati in guerra.

Giungendo in epoche più recenti, il corno napoletano, è stato spesso associato dagli storici alla potenza sessuale:

il corno rappresenterebbe il fallo di Priapo, Dio della Prosperità, ritenuto dai greci, il protettore dalla cattiva sorte. Credenze che sono arrivate anche ai Romani nei secoli successivi.

LE REGOLE

Primo, il corno napoletano, deve essere fabbricato a mano e deve essere di colore rosso. Fatto a mano per fare in modo che l’artigiano che lo fabbrica, rilasci le sue “energie positive”sull’oggetto creato. Rosso perché rosso è il colore del sangue, quindi della vita stessa.

 

Ma la regola principale è che non ci si può auto-regalare un corno napoletano. Per fare in modo che l’oggetto funzioni, quest’ultimo deve essere ricevuto in dono.

L'Azienda

F.lli Capuano SNC

di Vincenzo e Luciano Capuano

 

Via San Gregorio Armeno 28

80138 Napoli - Italia

P.I./C.F. 07862740631

Contatti

Tel: +39 081 7901552

Cell: +39 328 6346759 

Cell: +39 338 30 22523

E-mail: fratellicapuano@alice.it

 

PEC: f.llicapuanosnc@pec.it

Si effettuano spedizioni in tutta Italia,

in Europa e nel mondo. 

La consegna dei prodotti avviene mediamente entro 3-5 giorni lavorativi.

© 2020 by F.lli Capuano dal 1840. Proudly created with Wix.com

  • Facebook
  • Instagram
  • Black Icon TripAdvisor